Informatica

Tips & Tricks – Internet (quasi) senza pubblicità.

Due giorni fa il mio computer ha deciso di scioperare. Windows non caricava e all’accensione lo schermo rimaneva impallato su uno sfondo nero, che il nero snellisce sempre ma su di un monitor già piatto di suo ti fa solo venire dei mezzi infarti.

Dato che le soluzioni “classiche” non davano risultati, ho optato per quelle drastiche. Del resto a mali estremi…..

Così ho preso il case, l’ho aperto, smontato tutti i pezzi, puliti un po’ dalla polvere accumulata nel frattempo (poca per fortuna) e piazzati su di una scatola di scarpe. Lo accendevo con un cacciavite e sotto sotto mi ci sono divertito un bel po’ ?

Alla fine ha ripreso a funzionare correttamente, ho rimontato il tutto al suo posto originale e… mi arriva un commento di Anna a un post di ieri in cui mi avvisava che aprendo il blog si aprivano contemporaneamente altre pagine di siti poco raccomandabili, se così si possono chiamare i siti a luci rosse.

Pensavo ad una cosa momentanea ma poi è arrivato pure il commento di Asia che ha avuto la stessa pessima esperienza e quindi ho deciso di vederci a fondo.

La causa era del tema che avevo scelto che, non so per quale motivo, conteneva al suo interno del codice che faceva fare quello che mi era stato descritto. Eliminato quello e sostituito con un altro e problema risolto. O quasi.

Dopo un pochino mi è arrivato un messaggio in cui mi si avvisava che non si potevano lasciare né i “mi piace” né i commenti, problemi risolti in pochi minuti ma sempre fastidiosi.

Da lì mi è venuto in mente di suggerirvi questo, ovvero un piccolo programmino per i browser che blocca sia le pubblicità (o quantomeno il 99% di esse) sui vari siti web che l’apertura automatica di pagine indesiderate.

Si chiama uBlock Origin, è disponibile per computer (no smartphone), e alcuni di voi sicuramente lo conosceranno ma per tutti gli altri ne consiglio l’uso.

È disponibile per tutti i browser ed è molto semplice da installare:

  • se siete su Windows 10 e usate Microsoft Edge, lo potete scaricare dal Microsoft Store cliccando qui
  • se usate Mozilla Firefox, lo trovate cliccando qui
  • se usate Google Chrome, lo trovate cliccando qui
  • se invece siete su Mac e usate Safari, lo trovate cliccando qui e seguendo le istruzioni

Una volta installato bisogna farci la prima (e unica) configurazione.

Vediamo come.

L’icona con una sorta di scudo rosso apparirà in alto a destra sul browser, qualunque esso sia. Cliccateci sopra e dalla finestrella che apparirà, sotto il primo “pulsante” blu (o grigio se disattivato) cliccate sull’ultima delle quattro icone che appariranno, come mostrato qui:

A questo punto si apre una finestra dove dovrete cliccare prima sulla voce Lista dei filtri e da lì selezionare le caselle come vedete qui:

Alcune di queste caselle le troverete già selezionate, quindi non dovrete fare altro che selezionare quelle mancanti e avete quasi concluso.

Dico quasi perché, dopo aver finito con le caselle, non dovrete fare alto che cliccare sul pulsante arancione pallido in alto con scritto “Aggiorna ora“, aspettare qualche secondo e avete finito tutto.

Ora potete chiudere la finestra e navigare tranquillamente.

 

Buona navigazione.

Non è bello ciò che è bello ma che bello che bello che bello!

6 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: