Informatica

iMac Pro.

Da due giorni, Apple ha messo in commercio il nuovo iMac Pro, pensato principalmente per i professionisti della grafica, audio e video, ma ciò non impedisce anche di farci altro beninteso.

Vediamo un po’ in cosa si differenzia dagli altri iMac il nuovo arrivato.

 

 

Ovviamente i componenti interni, dal processore alla RAM al disco fisso, sono il top che il mercato attuale di fascia alta offre. Parliamo infatti di un processore Intel Xeon W 8 core a 3,2GHz con velocità aumentabile fino a 4,2GHz, 32GB di RAM DDR4 con correzione d’errore ECC, disco fisso SSD da 1TB, scheda video AMD Radeon Pro Vega 56 con 8GB di memoria HBM2 e display 5K Retina da 27″ con risoluzione 5120×2880.

Insomma, come computer è molto potente e adatto alla grandissima maggiornaza dei lavori per la quale è stato pensato e progettato.

Prezzo base: € 5.599,00 di cui € 1.015,00 di IVA e oneri di legge, questo per ricordarci di quanto lo stato italiano voglia bene ai propri cittadini.

 

MA A NOI TUTTO CIÒ NON BASTA!!!

Vogliamo di più!

Siccome la macchina è configurabile in fase di ordinazione, allora perché accontentarci del modello base? 5.560 Euro di computer sono a malapena sufficienti per collegarci a Internet al giorno d’oggi, su…

Quindi perché non cambiare il processore con uno più potente a 10 core (+ € 960,00), 14 core (+ € 1.920,00) o 18 core (+ € 2.880,00)?

Perciò via con il 18 core e siamo a quota € 8.479,00.

E la RAM? Con 32GB si rifiuta di funzionare perfino il blocco note, quindi aumentiamola.

64GB (+ € 960,00) sono buoni, ma 128GB (+ € 2.880,00) sono il giusto, perciò 128GB e così siamo sicuri che almeno una partita a solitario ogni tanto ce la potremo concedere.

Con questa arriviamo a € 11.359,00 e vaffanculo all’avarizia!

Ma se guardiamo il disco fisso… 1TB… daaaaaaai… ci stanno giusto 3 canzoni del cacchio, noi abbiamo bisogno di più spazio dove mettere i nostri porno, e dove li mettiamo perciò i pornazzi? Semplice: in un disco più capiente.

L’SSD da 2TB (+ € 960,00) è già libidinoso, ma con quello da 4TB (+ € 3.360,00) si raggiungono orgasmi da primati (inteso come scimmie).

€ 14.719,00….. aaaaaaaaaaaaahhh…..

Potremmo anche fermarci qui, ma perché limitarci a una visione dei pornazzi in alta qualità quando potremmo guardarceli in qualità estrema? Perciò via la scheda video base e cambiamola con una Radeon Pro Vega 64 con 16GB di memoria RAM HBM2 (+ € 720,00).

E con questa siamo arrivati a € 15.439,00 con gli occhi lucidi dalla gioia.

 

Esageriamo?

ESAGERIAMO!!!

Abbiamo finalmente potenziato il nostro iMac e ci accontentiamo delle periferiche base? Ma bisogna essere proprio dei deficienti. Perciò via con il Magic Trackpad 2 grigio siderale (+ € 50,00) oppure una perfetta combinazione di Magic Mouse 2 + Magic Trackpad 2 grigio siderali (+ € 169,00).

€ 15.608,00.

Non vogliamo mettere questa meraviglia su un tavolo o una scrivania e vogliamo invece appenderlo al muro in modo che tutti ne possano godere della sua sublime visione? Non c’è problema: un bel kit adattatore di montaggio VESA (+ € 89,00) e il vostro iMac Pro appeso al muro farà una figura talmente porca che sarà scritturato al posto di Rocco Siffredi nel nuovo spot di qualche profumo (che avevate capito?).

Prezzo totale: € 15.697,00!

 

E ora scusate, ma dopo tutta questa emozione devo riprendermi con uno zabaione.

Non è bello ciò che è bello ma che bello che bello che bello!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: