Blog

Domenica e blog.

Domenica passata all’insegna del relax e anche di qualche lavoretto che vedrete tra non molto. Oltre a questo, da domani il blog si arricchirà di una sua pagina Telegram, perciò se non lo avete già correte subito a scaricarlo e a registrarvi![Diktat necessario]

E sempre a proposito del blog, vi propongo un mini tutorial su come divertirvi anche qui.

Dato che io lo so che non potete commentare direttamente dall’app di WordPress come nel vecchio blog, e che alle novità siete pigri da far schifo, in quattro semplici passaggi vi farò aprire un mondo che dopo averlo scoperto vi ficcherete un vibratore nell’ano e vi farete prendere a calci nei fianchi per non averci pensato prima.

Siete pronti?

1) aprite l’app di WP come sempre e andate nel lettore. Scorrete fino a quando troverete i miei post, incluso questo. Ffffffffatto? Beeeeeeeeene! Ora cliccateci sopra con il vostro ditino santo e apritelo normalmente. In alto, vicino a nome e titolo, troverete tre puntini (…) evidenziati qui sotto dal quadratino rosso.

 

Qui nell’esempio vedrete il post della mia amica Simona, in quanto pure lei ha il blog esterno come il mio e ha lo stesso “problema” (se così lo vogliamo chiamare). A proposito, iscrivetevi al suo blog, è davvero molto bello.

 

2) Fatto ciò, apparirà un menu con delle voci. Voi premete su “Visita”. Facendo così si aprirà il blog normalmente sulla pagina desiderata.

 

3) Siete ancora vivi? Dai che manca poco. Adesso leggetevi per bene il post scritto e appena arrivate alla casella dove lasciare un commento, premete nel pulsantino raffigurante il logo di WordPress come evidenziato qua sotto:

 

Non siete iscritti a WordPress? Compilate solo i campi richiesti e lasciate pure il messaggio.

 

4) Se avete eseguito correttamente tutti i passaggi, adesso si aprirà la pagina dove vi chiede di inserire i dati di accesso a WordPress. Inseriteli, aspettate qualche istante e ora potrete anche voi lasciare tranquillamente qui i vostri sproloqui commenti.

 

Fatto. Visto? Non è così difficile… Adesso potete pure scatenarvi qui sotto.

 

P.s.: ieri sera c’è stato il battesimo del figlio di un mio cugino. Dopo la cerimonia eravamo tutti in ristorante. Nella mia tavolata eravamo io, mio cognato, altri due amici e le loro donne.

Eravamo tutti tristi, come dimostra la foto sottostante del sottoscritto insieme al suo cognato/compare dove diamo sfogo al nostro dolore mentre gli altri due ci immortalano ridotti allo stesso stato pietoso:

 

Il dolore era dato dalla fine della terza bottiglia di vino, come dimostra il mio tristo bicchiere vuoto (e fotografato a tradimento dopo aver appena finito di bere).

Non è bello ciò che è bello ma che bello che bello che bello!

17 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: